Home » Notizie » Abitanti d'Europa

Mostra/Nascondi il menu

Abitanti d'Europa

RSS

The Bergamo Declaration: the EU and its Member States should implement policies in the fight against homelessness

The 2014 FEANTSA Policy Conference "Confronting homelessness in the EU: Seeking out the next generation of best practices"  brought together 400 practitioners from across Europe and beyond to exchange information on policy and practice to prevent and reduce homelessness.

France, le Parlement vote oui à la justiciabilité des Droits Économiques, Sociaux et Culturels

Le 30 octobre 2014 le Sénat a entériné le vote de l’Assemblée nationale du 26 juin en votant à son tour oui à la ratification par la France du Protocole facultatif au Pacte international relatif aux Droits Économiques, Sociaux et Culturels.

Italia, Aiuto on the road

Lo scorso inverno 50.000 anime senzatetto e vaganti  affrontavano da soli il proprio destino, un destino ignoto che non fa nemmeno sperare nel minuto seguente. Ad un anno dal lancio della campagna UN SACCO DI VITA , il panorama della disperazione non è cambiato, o meglio, è notevolmente peggiorato. Il freddo è già qui: perciò vi invitiamo a contribuire alla Campagna, adesso!

Budapest, Vacant Buildings March and Occupation

On September 27, 2014 The City is for All (AVM) organized a series of events to raise awareness about the tens of thousands of empty apartments in Budapest. The group held the 4th Vacant Buildings March with the participation of some 200 people, early in the afternoon, where homeless people and their allies demanded the social utilization of empty apartments. In the evening, around a hundred people squatted a building in Benczúr street, which had been abandoned for nearly 20 years. After the demonstrative squatting around 50 people marched to the City Hall, where they left a message in a giant envelope addressed to Mr. István Tarlós, the Mayor of Budapest and the other mayoral candidates: „Wrong solution: selling out, good solution: letting out”.

Hungary, Shackdwellers in Budapest win case against local municipality

On October 16, 2014 the appellate court of Budapest made a legally binding decision regarding the demolition of self-built shacks by the municipality of the 14th district of Budapest. The court ruled that the municipality acted illegally when it destroyed the shacks and other possessions of six homeless people on October 18, 2011. Prior to the demolition, the authorities had not initiated any official procedures against the shack-dwellers. Many inhabitants were not at home when the bulldozers arrived and were thus not able to save any of their belongings. Those who were present were forced to witness the destruction of their homes and were offered no appropriate alternative accommodation.

St. Petersburg, three tenants protesting evictions arrested

(Photo: Moy Rayon - newspaper Мой район) Three tenants, Zinaida Porohkovaya, her son Michael, and Olga Baranova, tenants of the famous house 15/2 in Ilyushina street were arrested as a result of attempt to pitch tents in the front of the Smolny palace . Now they await trial in the Smolninsky district court. The IAI full express the solidarity with the tenants in the framework of the World Zero Evictions Days.

Presentate alla Presidenza Italiana dell'Unione Europea le Raccomandazioni del Tribunale Internazionale degli Sfratti

Una delegazione dell'International Alliance of Inhabitants e dell'Unione Inquilini ha consegnato alla Prefettura di Milano le Raccomandazioni redatte dal Giurì della 4ª Sessione del Tribunale Internazionale degli Sfratti (TIE), affinché siano inoltrate al Governo Italiano e ai Ministri europei della Coesione sociale riuniti nella capitale lombarda. Da sottolineare la richiesta di una moratoria degli sfratti a livello europeo in vista di una Direttiva dell'Unione Europea che vieti qualsiasi sfratto senza rialloggio dignitoso e preventivamente accordato. Le Raccomandazioni relative agli sfratti in America Latina, Africa ed Asia saranno inviate ai Governi competenti e, assieme a quelle relative all'Unione Europea, alla Relatrice Speciale delle Nazioni Unite e ad UN-Habitat in vista dell'alternativa al Summit delle Nazioni Unite Habitat III nel 2016.La Prefettura si è impegnata a trasmettere al Governo, in particolare, la richiesta di sospensione dell'uso della forza pubblica sul territorio nazionale per il periodo invernale, e a rispondere, entro mercoledì 15 ottobre, alla richiesta di agire le proprie competenze per attuare direttamente tale sospensione al fine di tutelare la salute delle persone e l'ordine pubblico.

Londra, Case per le persone, non per il profitto

Dal 15 al 20 ottobre: sei giorni di dibattiti e mobilitazione di associazioni e reti di abitanti, per rafforzare la strategia contro gli sfratti e per il diritto alla casa, contro le politiche di austerità in Europa.    

A Milano, il 9-10 ottobre, la 4ª Sessione del Tribunale Internazionale degli Sfratti

Giovedì 9 e venerdì 10 ottobre Milano sarà la capitale delle « Giornate mondiali Sfratti Zero » 2014 grazie alla 4ª Sessione del Tribunale Internazionale degli Sfratti (Tribunal International des Evictions, TIE), emigrata quest'anno da Ginevra nella capitale lombarda per centrare il focus del dramma abitativo accentuato dalle politiche di austerità dell'Unione Europea.

Residence Sociale Aldo dice 26x1

stabile Ex Alitalia di via XXIV Maggio, 6 (Sesto S.Giovanni, Milano) ALDO DICE 26 X 1, motto che nel '45 ha scatenato la liberazione dal nazifascismo, è stato rilanciato da un collettivo di organizzazioni per una campagna di riciclaggio popolare di stabili pubblici e privati abbandonati. Lo stabile ex Alitalia a Sesto S. Giovanni, Milano, sede del Tribunale Internazionale degli Sfratti 2014, è stato liberato il 28/03/14 per farne il Residence Sociale Aldo dice 26x1.