Home » Notizie » Abitanti d'Europa

Mostra/Nascondi il menu

Abitanti d'Europa

RSS

Paris, Rassemblement contre la guerre du Gouvernement aux mal-lotis

MARDI 5 OCTOBRE À PARTIR DE 18H PLACE EDOUARD HÉRIOT – M° ASSEMBLÉE NATIONALE Le débat à l’Assemblée nationale commence mardi 5/10/10! A l’heure où le Gouvernement est attaqué de toute part sur sa politique répressive et raciste à l’égard des Roms, des gens du voyage et en règle générale, des populations précaires, il fait adopter en force l’article 32 ter A de la LOPSSI 2 à l’encontre des habitants de bidonvilles, d’habitations de fortune, de campements de sans abris.

Russia, The Khimki Hostages Need Your Solidarity!

International mobilisation September 17-20 2010! On September 17–20, 2010 , protest actions will take place outside of official Russian establishments all over the world. Rallies and other expressions of solidarity will also take place, as well as a media blitz to publicize the situation. September 20 is the proposed day for sending protest faxes to the Khimki court, the Khimki administration, and the Moscow Region prosecutor’s office.

Expulsés des 4000 à la Courneuve: RELOGEMENT ET RÉGULARISATION DE TOUS !

Marche mercredi 8 sept 2010 RV à 18h, à la sous Préfecture de St Denis M° Basilique ligne 13 - 30 Bd de la commune de Paris

(Almost All) Evictions banned in Hungary

Eviction blockade in Budapest (May 13 2010) On July 22, 2010 the newly elected center-right Hungarian government declared a ban on almost all forms of eviction until April 15, 2011. The only and yet very significant exception to this ban are squatters who continue to be unprotected from forced eviction by either private or public bodies.

Rockeurs, militants, habitants ensemble en défense de la forêt de Khimki

Concert to support the struggle against the Khimki forest destruction and for freedom (Moscow, 2010) Evguenia Tchirikova, leader du mouvement de défense de la forêt de Khimki (banlieue de Moscou) n’aurait jamais imaginé se retrouver devant pareille foule et parmi de telles personnalités, lorsqu’elle a commencé son combat, presque en solitaire, il y a deux ans désormais. Alors qu’elle se promenait avec ses deux enfants en bas âge, elle avait alors été choquée par les panneaux annonçant les futurs abattages dans la forêt de Khimki pour permettre la construction d’une autoroute reliant Moscou à Saint-Pétersbourg.

Prague, Homeless 'camp' idea slammed

Proposal for 'oasis' to clean up city image sparks fury Plans under consideration to place homeless people "in an oasis" in the Prague suburbs have been slammed as nothing more than setting up "a concentration camp" and putting people in a "ghetto."

Fermiamo le rappresaglie della polizia contro gli antifascisti e i difensori della foresta di Khimki in Russia!

Il 30 luglio due attivisti antifascisti sono stati arrestati a Mosca senza alcuna accusa formale a loro carico. Maxim e Alexei sono due famosi portavoce del movimento giovanile in ascesa contro la violenza neonazista, che negli ultimi anni molto hanno fatto per smascherare i rapporti tra agenzie governative, la polizia e l’estrema destra in Russia. Il loro arresto è avvenuto in seguito a una serie di eventi drammatici che si sono succeduti a luglio a causa delle proteste contro la distruzione della foresta di Khimki, nell’area fuori Mosca. Le grandi imprese e i burocrati statali, per via del loro interesse alla deforestazione per la creazione di un’autostrada multimilionaria a pedaggio tra Mosca e San Pietroburgo hanno scatenato una inaudita campagna di violenza contro gli abitanti del posto e gli ambientalisti che hanno costituito il gruppo di protesta.

Réunion Front Commun des SDF Jeudi 5 août à 10h30 123, rue Royale - Bruxelles

Le Front Commun SDF profite de l’Année européenne de lutte contre la pauvreté, ainsi que de la décision de l’Union européenne de se préoccuper des sans abri, pour organiser une vaste consultation des anciens et actuels SDF dans les pays de l’Europe.

Parigi, La Courneuve: il punto sulla lotta degli sgomberati maltrattati

SgomberoLa Courneuve, Parigi (21 luglio) Il video di un’o sgombero forzoso a La Courneuve il 21 luglio, metodo introdotto dal nuovo prefetto. Jean Baptiste Eyraud, Presidente diDroit au Logement è indignato: “Strattonare le donne con i loro bambini, non l’avevo mai visto! Quando si ha a che fare con delle persone in difficoltà, bisogna agire diversamente. Un tale intervento lascia delle tracce nei bambini a livello psicologico. Gli adulti hanno avuto paura per loro. Poi, sono stato arrestato perché sono rimasto sul luogo dopo la convocazione della polizia”. Droit au Logement, con la solidarietà della IAI, richiede la rilocazione degli sgomberati e si associa alla richiesta per la regolarizzazione dei sans papiers.

Khimki contro Vinci e Putin

Gli abitanti di Khimki, vicino Mosca, sono accampati da una settimana per impedire alla società francese Vinci di costruire un troncone d’autostrada che distruggerebbe la foresta. Il progetto è sostenuto dal Primo Ministro Vladimir Putin, ma attira le proteste degli abitanti di Mosca e delle zone limitrofe. Da due anni il movimento “in difesa della foresta di Khimki” lotta contro questo progetto devastante per l’ecologia, e una nuova battaglia è cominciata il 15 luglio scorso, dopo l’inaspettata distruzione di sette ettari di bosco nei dintorni dell’aeroporto internazionale di Sheremetevo.