Home » Notizie » Abitanti d'Europa

Mostra/Nascondi il menu

Abitanti d'Europa

RSS

Protest Brent Travellers

After the attacks of 9-11 seven years ago, the residents of Lynton Close trepidly stepped out of their site to March along the North Circular Rd in Brent (North London).

Murcia: Decine di immigrati

Insediamenti illegali A Los Dolores (Murcia) le lamentele sono all’ordine del giorno a causa della sporcizia e delle condizioni “di degrado” in cui vivono molti minori e a Patiño sono tornati a montare i loro accampamenti.Mentre a La Azacaya tutti festeggiano allegramente mangiando la tipica morcilla (sanguinaccio locale), a meno di un chilometro, tra le piante di fico e i limoni, vicino al fiume Segura, dalle parti della strada di Monolito, decine e decine di immigrati vivono in condizioni disumane, in attesa che un giudice ordini lo sgombero e la demolizione delle case abbandonate in cui queste persone vivono da due anni.

Istanbul: Una nuova tappa nella lotta al diritto per la casa

ISTANBUL (28.07.2008) – Il Coordinamento Popolare di Lotta contro le Demolizioni ha riunito i proletari che vivono con la minaccia delle demolizioni nel Congresso per il Diritto alla Casa ad Okmeydanı nei locali del Devren Düğün Salonu.In questo Congresso, dove sono stati discusse le idee per il futuro e le esperienze nella lotta contro le demolizioni sia locali che a livello internazionale, la denominazione Coordinamento Popolare di Lotta contro le Demolizioni è stata cambiata in Coordinamento Popolare per il Diritto alla Casa.

Istanbul, il coordinatore dell'IAI ha incontrato le vittime delle demolizioni

ISTANBUL (29.07.2008) – Cesare Ottolini, coordinatore dell'International Alliance of Inhabitans, ha visitato ieri Sulukule e Ayazma dove gli abitanti sono rimasti vittime delle demolizioni causate dal Progetto di riqualificazione urbana.

Soci : arrestati cittadini in lotta contro gli sfratti coatti

A Soci, sede delle Olimpiadi 2014, la situazione è sempre più tesa. Da un lato, l’autorità federale russa, interessata ad utilizzare questo evento internazionale per ridar lustro al Paese, ma anche per risistemare in modo drastico la città balneare e i suoi dintorni. Dall’altro, gli abitanti del posto che manifestano e protestano sempre più spesso contro la costruzione di edifici che rovinano l’ambiente storico ed ecologico.

Roma, Cooperativa Vivere 2000: Diciannove anni di lotta per la casa, e la lotta paga!

Si è tenuto a Roma lunedi 14 luglio 2008, nei locali del centro sociale Il Cantiere, interno al palazzo autoristrutturato di Piazza Sonnino, la festa dei soci della cooperativa Vivere 2000, nel XIX° anniversario dell'occupazione di un convento abbandonato di proprietà comunale. Durante la festa, si e' ricordato quel 14 Luglio del 1997, quando un manipolo di senza casa, coordinati dell'Unione Inquilini di Roma, diede l'assalto al palazzo, proprio il giorno della più famosa presa della Bastiglia, e subito iniziò ad autoristrutturare un immobile totalmente distrutto.

“Abbiamo bisogno di un patto sociale urbano per costruire una città diversa”

DIAGONAL ha approfittato della riunione tenutasi a Madrid la prima settimana di giugno dal Comitato di Coordinazione dell’Alleanza Internazionale degli Abitanti(AIH), per dialogare con uno dei suoi promotori..Cesare Ottolini, responsabile e figura di spicco dell’ Unione degli Inquilini in Italia, da anni visita i paesi del mondo con la proposta dell’ Alleanza Internazionale degli Abitanti, una rete composta da 350 organizzazioni di 40 paesi di tutto il mondo.

Campagna per i municipi liberi da sfratto

Dopo il successo della campagna “Sfratti zero” condotta in paesi come la Repubblica Dominicana, l’Argentina, la Croazia, l’Italia e il Kenya, nei quali, in cambio della cancellazione del debito estero contratto con l’Italia, si è riusciti a bloccare la maggior parte dei 300.000 sfratti dagli alloggi inabitabili di Nairobi previsti dal Governo, ora, la proposta dell’Alleanza Internazionale degli Abitanti (AIH) giunge nello Stato spagnolo, seguendo il modello usato in Francia, dove una trentina di municipi, spinti dal Comune di Bobigny (PCF), hanno emesso ordinanze dichiarandosi “territori liberi da sfratto”.

Diritto all’alloggio : decisione fondamentale del Consiglio dell’Europa

Il Comitato Europeo per i Diritti Sociali (CEDS), l’organo del Consiglio d’Europa mirato a controllare l’attuazione degli impegni elencati nella Carta Sociale Europea, ha reso nota oggi una decisione riguardante la violazione della Carta da parte della Francia nell’ambito del diritto all’alloggio. Per il Consiglio d’Europa, il pieno esercizio dei diritti è lo strumento di valutazione dell’azione pubblica, che definisce le norme qualitative delle politiche pubbliche. Questa decisione fornisce una giurisprudenza utile ai tribunali locali, agli altri Paesi e a livello internazionale. Costituisce un passo in più verso un’Europa più sociale. Federazione Europea delle Associazioni Nazionali per i Senzatetto

Sfratto col gas per gli abitanti di un foyer di Mosca

Mercoledì 25 giugno, le truppe d’assalto del Servizio Federale delle guardie penitenziarie sono penetrate in un foyer al numero 19 di via Iasni Proezd, nella zona Nord di Mosca, per sfrattare con la forza un gruppo di famiglie ivi residenti. Da anni il Servizio Federale cerca di prendere possesso dei luoghi per assegnarli ai propri dipendenti. Poiché le procedure giudiziarie sono troppo lente secondo il gusto dei raider, la direzione moscovita del servizio ha deciso di forzare i tempi. IAI message to Ministry of Justice Russian Federation against evictions foyer (english, 2008).pdf [66,05 kB]